The Farters Web
 

Attenzione

 
Attenzione, il prossimo articolo è in fase di scrittura. Si prega di attendere ancora qualche giorno.

Nel frattempo vorrei usare tutto il mio carisma di mediatore equilibrato per riportare un pò la calma in città, dopo i fatti di violenza urbana che hanno visto il loro incremento proprio in quest'ultimo periodo in cui molti di noi erano in vacanza.
Le cronache parlano di scontri fra opposte fazioni in Piazza IV Novembre, fitto lancio di bottiglie da una trincea all'altra, scazzottate a destra e a manca, regolamenti di conti, accoltellamenti nei pressi della stazione, stupri in pieno giorno, furti d'auto, topi d'appartamento, rapine alle poste, agli sportelli di banca etc, etc.
Cari concittadini, è giunto il momento di dire basta ed è per questo che rivolgo a voi il seguente appello.
Sappiate vivere in armonia tra di voi, andate in giro mano nella mano, ragionate sugli screzi che avete, unico argomento per cui è ammesso l'uso della violenza è il calcio.
Se tutto questo poi non funziona, propongo di andare in giro armati fino ai denti. Chiaramente scherzo, ma valutate voi se bisogna andare a passeggio con una preparazione militare delle più avanzate. E' più probabile che dobbiate disinnescare qualche bomba piuttosto che aiutare un anziano ad attraversare la strada. Ma non anticipo nulla perchè anche questo argomento sarà oggetto di un articolo in puro stile tignesco.
Comunque, le vacanze, per voi che le avete fatte, sono finite.
Perugia si ripopola e ricominceranno a fioccare pure gli articoli del nocciolo.
Anticipazioni del nuovo programma stagionale? Eh lo scoprirete leggendo.
Allora, a tra pochi giorni nuovo articolo, poi proseguirà Farters Town e via di seguito. Ciao a tutti, malati della stanchezza nevrotica da vacanza e non. Un saluto anche a chi a fatto le "vacanze talpa".
Ah, dimenticavo, ho rinvenuto parte di orecchio umano. E' di razza bianca, di quella ritenuta superiore. Se fosse così il suo valore si dovrebbe aggirare intorno al milione di euro. Ma non essendo così, l'ho venduto per un nichelino a pescatore d i carpe dell'Alto Tevere. "Un verme vale l'altro", mi ha detto. "Con quello non ci prende una carpa, ma giusto una scarpa", gli ho risposto. E me ne sono andato col mio nichelino.
Come vedete, il nocciolo è tornato e, consapevole di quello che ha scritto, sa benissimo di aver messo la propria vita a repentaglio, "ma col cazzo che m'atrovate tqui a l'Isola Polvese".

Questo messaggio si autodistruggerà con la prossima pubblicazione. Non l'ho ancora messo on-line e già ho riempito le mutande tre volte



Per informazioni: info@thefarters.com